Conosco massoni onesti. Gente perbene davvero, inoffensiva. E poi so di quelli che fanno di talune logge una camurrìa. Forse un giorno, invecchiando oltre il presente, l’accetterò l’invito di qualche fratello e il grembiulino lo indosserò pure io, perché nella vita non ti devi far mancare nulla. O quasi.

Proverò l’ebbrezza di certe riunioni che si ammantano di sapori tra il medievale e il risorgimentale. E dando la mano a qualche insospettabile confratello, sentirò le sue dita sfriculiarmi nel palmo della mano. LEGGI ARTICOLO COMPLETO