Sono stati numerosi i colpi messi a segno dai topi d’appartamento a cavallo tra la vigilia di Natale, Capodanno e questi primi giorni di gennaio nell’area urbana coriglianese della città di Corigliano Rossano. Ladri evidentemente pre-informati della momentanea assenza dei proprietari delle case svaligiate, perlopiù a cena da loro parenti ed amici. Le zone maggiormente colpite sono state quelle dello Scalo e di Schiavonea. Diverse, quindi, le denunce di furto presentate presso la Stazione dei carabinieri dello Scalo (foto).

Refurtive predilette dall’ignota, o da più ignote bande entrate in azione, denaro contante e gioielli per svariate migliaia d’euro.

 

E nelle ultime ore pure due negozi dello Scalo sono stati visitati nottetempo dall’“anonima furti”. Vittime il titolare d’un “compro oro”, derubato di quanto custodiva nella propria 0in autovettura, ed il proprietario d’un negozio d’abbigliamento di Via Fontanelle.

 

Le indagini da parte dei detective dell’Arma locale, immediatamente scattate a seguito delle denunce, sono tuttora in corso al fine di risalire all’autore o agli autori dei furti, e per fermare questa nuova emergenza.