Un furgone per due cadaveri? È ancora presto per dirlo, ma certo non azzardato. Fatto sta che sono in corso le operazioni per portare sulla banchina del porto di Schiavonea, a Corigliano Rossano, un furgone. Molto verosimilmente il furgone di cui era stato denunciato il furto ai carabinieri, una decina di giorni addietro, da parte del pregiudicato 30enne del luogo Antonino Sanfilippo, il quale il giorno dopo quella denuncia era misteriosamernte scomparso.

E fatto sta che proprio nei pressi d’una banchina dello stesso porto, tre giorni fa, dall’acqua è stato tirato su un cadavere, molto verosimilmente il corpo del 51enne boss di ’ndrangheta coriglianese Pietro Longobucco alias ’U iancu i varrili, pure lui svanito nel nulla da quegli stessi giorni. E fatto sta che Antonino Sanfilippo ed il boss coriglianese erano amici e si frequentavano abitualmente.

 

Tutte casuali coincidenze? Fosse così, la vicenda - o le due vicende - avrebbe o avrebbero davvero dell’incredibile, ma con la “i” maiuscola. Nell’area portuale da stamane stanno operando alcune squadre di sommozzatori. In forze, vi sono militari della guardia costiera della locale Capitaneria di porto, vigili del fuoco del locale distaccamento e carabinieri della Compagnia coriglianese, praticamente un esercito. E una gru. Che da qui a poco potrebbe tirare su il furgone di Sanfilippo. Solo il furgone. D’altri cadaveri, almeno per il momento, non vi sarebbe traccia. Di certo non all’interno del furgone, scandagliato palmo a palmo da parte dei sommozzatori.

 

Il mezzo è forse macabramente servito a trasportare fino al porto, per esservi scaraventato in uno solo o più colpi uno o addirittura due cadaveri, dopo una o due eliminazioni fisiche a colpi di pistola avvenuta o avvenute chissà dove? Finora, di sicuro, vi sono soltanto le spoglie crivellate di colpi d’arma da fuoco di Longobucco. E il furgone di Sanfilippo…

LEGGI ANCHE

Corigliano Rossano | ’Ndrangheta: che fine ha fatto Antonino Sanfilippo?

 

Corigliano Rossano | Il boss intrappolato da killer “in divisa”?