Porte e finestre scassinate coi classici piedi di porco. Una banda di ladri - stando alle modalità d’esecuzione molto ben organizzata - ha fatto irruzione all’interno d’un complesso residenziale estivo sul mare, ubicato in località “117” del Comune di Villapiana, saccheggiando ben 10 dei complessivi 22 appartamenti di cui lo stesso si compone, quelli ubicati ai pianterreni ed ai primi piani (foto).

È accaduto durante la scorsa notte. A scoprire il fattaccio è capitato a qualcuno degli stessi proprietari residente nella stessa zona dell’Alto Jonio cosentino, che ha sollecitato l’intervento dei carabinieri della locale Stazione per i sopralluoghi di rito ed effettuare così la denuncia del caso. La maggior parte dei proprietari, infatti, risiede nelle regioni della Campania e della Puglia.

 

La banda che è entrata in azione, praticamente indisturbata ed anche a dispetto del servizio di vigilanza privata che effettua delle ronde programmate presso lo stesso villaggio, ha avuto senz’alcun dubbio a disposizione un camion oppure un furgone per il trasporto della roba trafugata, perlopiù decine d’elettrodomestici acquistati dai proprietari degli appartamenti per trascorrere in completa comodità i loro periodi di ferie durante i mesi estivi di luglio e d’agosto.

 

Rilievi ed indagini da parte dei carabinieri sono scattate nell’immediato. È la seconda volta, a distanza di circa un anno, che quel complesso residenziale turistico viene preso di mira dai ladri, e sempre con le stesse modalità, l’ultima nel dicembre del 2017.