Blitz dei poliziotti in forza alla squadra giudiziaria del Commissariato cittadino diretto dal vicequestore Cataldo Pignataro in casa d’un 20enne rossanese, poi dichiarato in arresto. I detective guidati dall’ispettore Stefano Laurenzano ne hanno seguito per giorni le mosse in incognito e in modo circospetto.

 

E solo dopo aver appurato le attività illecite che il giovane conduceva, durante la giornata di ieri sono intervenuti per una perquisizione domiciliare.

 

Al momento dell’irruzione dei poliziotti in casa, il ragazzo è fuggito, ma è stato rintracciato ed acciuffato poco dopo.

In casa deteneva infatti alcune dosi di marjuana già confezionate, bilancini di precisione e denaro contante per più di 800 euro in banconote di piccolo taglio, tra cui persino banconote da 20 euro false.

 

La sede del Commissariato di polizia

 

Spaccio di sostanza stupefacente e spendita di banconote false le accuse a carico dell’arrestato.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.