Quanti hanno avuto modo d’assistere alle brutali sequenze di violenza andate in scena stasera in una zona centralissima dello Scalo coriglianese, a Corigliano-Rossano, parla di violenza belluina e inaudita. Con un 20enne del luogo che s’è scagliato fisicamente contro una ragazza più o meno sua coetanea

 

forse la fidanzatina. Entrambi pare figli di noti professionisti del luogo. Schiaffi, pugni, calci e al contempo improperi verbali d’ogni genere durante le drammatiche, terribili fasi del pestaggio. I tanti testimoni sono rimasti impauriti, terrorizzati, agghiacciati dalla violenza scatenata dal ragazzo all’indirizzo della povera vittima, poco dopo le 19,30.

 

 

Hanno allertato i carabinieri e i soccorsi del 118, immediatamente intervenuti sul posto, in contrada San Francesco e a pochi passi dalla caserma sede della Compagnia dell’Arma. La sfortunata ragazza, sanguinante, è stata prelevata dal personale medico ed infermieristico per le prime cure, e poi trasportata in ambulanza in Pronto soccorso. Un fatto gravissimo, che certamente avrà delle conseguenze. Nelle prossime ore se ne saprà di più.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.