Nella tarda mattinata odierna, i militari della Guardia costiera di stanza nella Capitaneria di porto di Corigliano-Rossano hanno effettuato un soccorso in mare salvando due persone.

 

L’allarme è scattato nella sala operativa alle 10,45, quando un piccolo natante a remi con a bordo due ragazzi, a causa della corrente in aumento ha cominciato ad allontanarsi verso il mare aperto. I due si sono tuffati in acqua cercando di raggiungere la riva a nuoto.

 

Una persona, successivamente identificata come il fratello d’uno dei due passeggeri, dalla riva ha notato che i due erano in grande difficoltà ed ha perciò allertato la Capitaneria.

 

Immediatamente è giunta sul posto una motovedetta, i cui operanti sono riusciti a prendere a bordo uno dei due ragazzi, mentre il secondo era già riuscito a guadagnare la riva a nuoto. I due malcapitati sono stati poi affidati alle cure di medici ed operatori del 118: buone le loro condizioni di salute.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.