Visibilmente ubriaco, importunava dipendenti e clienti d’un noto supermercato. Perciò, s’è reso necessario l’intervento dei carabinieri. È accaduto nella serata di ieri allo Scalo coriglianese di Corigliano-Rossano.

 

L’uomo, un 48enne originario di Terranova da Sibari ma domiciliato a Schiavonea, è stato dapprima fermato e poi arrestato dai militari della Sezione operativa radiomobile della Compagnia coriglianese. Le accuse? False attestazioni e dichiarazioni sulle proprie generalità rese a pubblico ufficiale, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, detenzione di sostanza stupefacente.

 

L’energumeno, infatti, ha sferrato calci e pugni agli stessi militari ed alla loro auto di servizio. Perquisito, il 48enne aveva pure addosso un involucro contenente un grammo e mezzo d’eroina. Condotto in caserma, lì ha fornito false generalità. Ora si trova agli arresti domiciliari, per come disposto dal magistrato di turno in Procura a Castrovillari, in attesa del processo per direttissima nei suoi confronti.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.