La cessione d’una dose d’eroina è costata l’arresto allo spacciatore. È successo a Cassano Jonio, dove i carabinieri della locale Tenenza hanno ammanettato il 34enne Carmine Mastrota, pregiudicato e volto notissimo negli stessi ambienti investigativi della città delle Terme

 

proprio per il reato di detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio. I militi dell’Arma si sono insospettiti alla vista del comportamento di due giovani che s’erano dati appuntamento nel centro urbano cittadino.

 

 

A seguito d’una perquisizione dell’auto e poi nell’abitazione di Mastrota, sono stati rinvenuti bilancini di precisione e materiale occorrente per il confezionamento delle dosi, oltre a 2 grammi e mezzo d’eroina. Tutto, ovviamente, sequestrato.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.