«All’interno del circolo ricreativo “Scacco matto” nessuna attività di spaccio di droga». È quanto tengono a precisare i titolari del locale ubicato ed attivo da circa 20 anni nella popolosa frazione marina di Schiavonea, a Corigliano-Rossano, che durante il pomeriggio di sabato è stato multato e chiuso dalla polizia per 5 giorni 

 

«soltanto per violazioni della normativa anti-contagio da Covid-19: lo spacciatore arrestato, che noi neppure conosciamo, non si trovava all’interno del locale, bensì davanti all’ingresso», tengono ad informare gli stessi titolari dello “Scacco matto”.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

LEGGI ANCHE

Corigliano-Rossano | Spacciava “coca” in un circolo (subito chiuso): 28enne arrestato