Blitz “mirato” dei carabinieri in casa d’una giovane di Cassano Jonio, poi tratta in arresto con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio. Il colpo investigativo è stato esso a segno nella mattinata odierna, quando i militari della locale Tenenza hanno fatto irruzione nell’abitazione della 23enne Maria Teresa Pinto. 

 

La giovane donna, nervosa e sicura d’essere stata ormai scoperta, ha consegnato spontaneamente - tirandola fuori da un cassetto dove era riposta la biancheria - una pochette con all’interno 9 dosi d’eroina per un peso complessivo di circa 50 grammi, ed un bilancino di precisione per la pesatura della droga.

 

 

I carabinieri hanno poi scoperto in casa una notevole quantità di denaro in contante nascosta in un cassetto della camera da letto, probabile provento dello spaccio. Soldi, droga e bilancino sono stati sequestrati. La 23 enne è stata assegnata agli arresti domiciliari su disposizione del magistrato di turno in Procura a Castrovillari, in attesa del processo col rito direttissimo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.