Il sindaco Stasi “sdoppia” di fatto il Corpo e affida l’area rossanese al vice Pirillo: sembra oramai imminente la destituzione di Levato

 

 

di Fabio Buonofiglio

Cè una “questione sospesa” dai primi di settembre dello scorso anno a Corigliano-Rossano, che sembra essere tornata all’ordine del giorno” nell’agenda politico-amministrativa comunale. Riguarda il ruolo di comandante della polizia municipale ed il futuro di chi attualmente ricopre proprio tale ruolo, vale a dire il maggiore Arturo Levato. Il quale sembra essere di nuovo entrato in odore di destituzione da parte del sindaco Flavio Stasi. Come spiegare altrimenti la decisione dello stesso primo cittadino, assai singolare ed assolutamente fuori dai canoni, di “sdoppiare” di fatto, ma assolutamente non di diritto, la guida della polizia locale nelle due aree urbane di Corigliano e di Rossano? Sì, avete letto bene: c’è un solo Comune, Corigliano-Rossano, c’è un solo Comando di polizia municipale, e, dunque, dovrebbe esserci un solo comandante dello stesso Corpo. Fino a qualche giorno fa era esattamente così.

 

Da qualche giorno, invece, il sindaco Stasi avrebbe affidato la guida del Corpo sull’area urbana rossanese al vicecomandante, il maggiore Pietro Pirillo. “Dimezzando” l’autorità del comandante solo e soltanto sull’area urbana coriglianese. Nero su bianco a firma del sindaco Stasi non c’è nulla, né potrebbe esserci nulla. Ma nero su bianco, intestate “Il comandante” ma a firma di Pirillo neppure in qualità di vicecomandante bensì come “funzionario”, vi sono già tre ordinanze di chiusura temporanea al traffico veicolare e posa in opera d’un dosso, riguardanti strade dell’area urbana rossanese (la numero 96 dello scorso 26 giugno e le numero 97 e 98 di oggi).

 

La sede rossanese dei vigili urbani

 

Pure i fogli di servizio degli agenti del corpo adesso sono “sdoppiati” e nettamente distinti tra le due aree urbane, come se la polizia municipale avesse due comandi e non uno soltanto. La decisione del sindaco Stasi, che sarebbe stata comunicata solo verbalmente ai due diretti interessati, sarebbe scaturita da uno screzio tra lo stesso primo cittadino e il comandante Levato avvenuto la scorsa settimana. Quando il comandante dei vigili urbani aveva predisposto un foglio di servizio attraverso il quale ordinava ad alcuni vigili che stazionavano davanti alla sede municipale rossanese di Piazza Santi Anargiri di svolgere altre necessarie ed indifferibili attività di servizio, talune richieste proprio dal sindaco Stasi. Un grimaldello per il primo cittadino, il quale, mostrandosi contrariato, avrebbe energicamente polemizzato col comandante dei vigili per le disposizioni impartite ai suoi sottoposti.

 

Alla recente festa per l’arrivo delle nuove auto, a fianco al comandante Levato solo l’assessore Giovanni Palermo e la consigliera Alessia Alboresi

 

D’altronde, lo scorso 17 giugno il sindaco era stranamente assente alla breve cerimonia per l’arrivo delle 14 nuove autovetture in dotazione al Comando di polizia municipale (7 per l’area urbana coriglianese e 7 per quella rossanese) e pure la mattina seguente quando le stesse auto furono benedette da un sacerdote. La giornata odierna, infine, ha fatto registrare una novità piuttosto eloquente su una possibile destituzione del comandante Levato, che a questo punto sembrerebbe davvero imminente. 

 

 

Al già “dimezzato” capo dei vigili urbani coriglianrossanesi, infatti, qualche ora fa il sindaco Stasi avrebbe concesso il nulla osta per andare a svolgere la temporanea funzione cosiddetta “a scavalco” di comandante della polizia locale nel vicino Comune di Villapiana che momentaneamente è privo di vertice. Il maggiore Levato, già comandante dei vigili urbani dell’ex Comune di Corigliano Calabro dal 2006 al 2009 e poi vincitore di concorso per Funzionario amministrativo-contabile e/o Comandante di Polizia municipale Categoria D3, il 29 dicembre del 2017 era tornato a dirigere l’ex Comando coriglianese e successivamente aveva assunto il ruolo di comandante del Corpo dei vigili del nuovo Comune di Corigliano-Rossano.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

LEGGI ANCHE

Corigliano Rossano | Sul comandante dei vigili è braccio di ferro tra il sindaco e il suo vice

 

Corigliano Rossano | Il sindaco rimuove il comandante dei vigili?