Sono evasi dal regime d’arresti domiciliari cui erano da tempo sottoposti per una “spedizione punitiva” contro una coppia. È accaduto ieri sera a Corigliano-Rossano. Motivo? La gelosia d’uno dei due aggressori dell’uomo e della donna - Franco ed Eduardo Sacchetti di 38 e 40 anni, fratelli ed entrambi noti pregiudicati rossanesi - per la nuova relazione sentimentale della donna, fino a circa un anno fa sua convivente.

 

I due Sacchetti sono stati però arrestati, a seguito del pronto intervento dei poliziotti del Commissariato cittadino, con le accuse d’evasione e lesioni personali.

 

L’aggressione è avvenuta a Lido Sant’Angelo, la marina rossanese. Lì i due fratelli hanno aggredito con una catena le due vittime. Franco Sacchetti non avrebbe mai accettato che la sua ex fosse andata a convivere col suo nuovo uomo, il quale è rimasto ferito riportando evidenti escoriazioni da percosse con grosse fuoriuscite di sangue. 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.