Un 41enne incensurato, finora insospettato ed insospettabile. Finito, durante la tarda serata di sabato scorso, nelle attenzioni dei poliziotti in forza alla squadra di polizia giudiziaria del Commissariato di Corigliano-Rossano.

 

L’uomo, R.S., è stato dapprima controllato e poi perquisito. Ed è stato trovato in possesso di un ingente quantitativo di denaro contante - ben 5.600 euro - del cui stesso possesso e della cui provenienza non ha fornito valide giustificazioni. Il 41enne aveva con se pure un mazzo di chiavi, ma non ha dato precise indicazioni sulla loro riferibilità a pertinenze.

 

La droga, i soldi, l’arma e le munizioni sequestrati 

 

Controllati i garage ed i box ubicati nei pressi della sua abitazione, proprio in uno di questi locali è spuntato un vero e proprio “supermarket” della droga: 50 grammi di cocaina cocaina e 200 tra hashish e marijuana, un quantitativo di sostanza da taglio, due bilancini di precisione e svariato materiale per il confezionamento delle droghe. Non solo. Già, perché dalla perquisizione è spuntata fuori pure una pistola semiautomatica calibro 9 Beretta funzionante ed efficiente, con matricola abrasa e completa di caricatore, oltre a 50 munizioni dello stesso calibro. Sono in corso le indagini al fine di risalire se l’arma in questione sia stata utilizzata per commettere altri reati.

 

R.S. è stato dunque arrestato e tradotto in carcere su disposizione del magistrato di turno alla Procura di Castrovillari.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.