S’attesta a 23, a Corigliano-Rossano, il numero totale dei casi di positività al Covid-19. Già, perché a fronte dell’uomo che ieri i medici hanno dichiarato guarito dimettendolo dall’ospedale “Ferrari” di Castrovillari dov’era ricoverato, oggi è emerso un nuovo caso, che è andato dunque a pareggiare i conti del contagio da Coronavirus in città.

 

La persona in questione, infatti, a seguito del test a tampone che gli era stato effettuato nei giorni scorsi, ha fatto registrare la positività al contagio. Adesso è isolata in quarantena sanitaria obbligatoria nella propria abitazione come disposto dai responsabili del Dipartimento prevenzione ed igiene pubblica dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza. Si tratta d’un familiare d’un altro caso conclamato. 

 

 

Dal computo in tempo reale abbiamo escluso le due donne che erano decedute nei giorni scorsi negli ospedali di Cosenza e Rogliano, madre e figlia rossanesi di 65 e 98 anni. Dei 23 casi complessivi di Coronavirus 12 sono in isolamento domiciliare nelle loro abitazioni e 11 sono ricoverati. Il numero complessivo delle persone sottoposte allo stato di quarantena sanitaria obbligatoria disposta dal sindaco Flavio Stasi su richiesta dei responsabili dell’Asp è di 285. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.