Cresce il numero dei casi accertati di contagio da Covid-19 a Corigliano-Rossano. Adesso è salito a 15. L’ultima a risultare positiva è una donna coriglianese probabilmente infettata nelle scorse settimane nel Pronto soccorso del presidio “Guido Compagna” dell’ospedale spoke cittadino, dove la stessa si trovava con una sua familiare al momento dell’arrivo del primo paziente rossanese che aveva contratto il Coronavirus.

 

E in città sono oltre 230, complessivamente, le persone poste in quarantena sanitaria obbligatoria da parte dei responsabili del Dipartimento prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza.

 

Il sindaco

 

Nella tarda serata di ieri il sindaco Flavio Stasi ha diffuso su Facebook il consueto videomessaggio rivolto alla cittadinanza, aperto proprio con l’annuncio del quindicesimo caso di positività al Covid-19: «Si tratta d’un parente stretto d’uno dei nostri concittadini risultato positivo nei giorni scorsi. Era già sottoposto a regime di quarantena e le sue condizioni per fortuna sono stazionarie. Altre due persone sono state ricoverate in via precauzionale e s’attende l’esito dei tamponi».

 

IL 7 MARZO IL PRIMO CASO

Positivo al Coronavirus: da Corigliano-Rossano trasferito a Cosenza