Il sindaco Stasi: «Oggi non abbiamo nuovi casi»

 

 

È stato effettuato durante la giornata odierna il test a tampone sulla donna 57enne residente a Corigliano-Rossano e deceduta stamane nell’ospedale di Cetraro. Fugato il sospetto che sia stata stroncata dal Covid-19. Il test cha dato infatti esito negativo. La donna, già affetta dalla sindrome di down, era stata ricoverata d’urgenza nell’ospedale del Tirreno cosentino a causa d’una polmonite bilaterale ed era stata trattata dai medici come una paziente “sospettata” d’essere stata infettata dal Coronavirus. Il sospetto dei medici era insorto non solo per la tipologia dei suoi sintomi, ma anche e soprattutto perché risultava paziente assistita dal concittadino medico di base infettato dal Covid-19 e per questo ricoverato nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza.

L’esito negativo del test è confortante per tutte quelle persone che erano entrate in contatto con la donna deceduta, la quale, in precedenza e per diversi giorni, era stata ricoverata in uno dei reparti dell’ospedale spoke di Corigliano-Rossano.

 

Il sindaco Stasi

 

Sul fatto, poco fa, è intervenuto pure il sindaco Flavio Stasi con un post su Facebook: «Non abbiamo ancora l’esito del tampone né abbiamo conferme di positività, anche se alcuni telegiornali ne hanno dato per scontato l’esito, cosa che, sinceramente, trovo abbastanza spiacevole. In ogni caso, il pensiero va ai familiari della concittadina, a cui va tutta la nostra vicinanza. Oggi non abbiamo nuovi positivi in città, molti tamponi, molte quarantene per i casi dei giorni scorsi, qualche sospetto, ma non abbiamo nuovi casi». E quest’ultima è una notizia assai confortante.

 

LEGGI ANCHE

Corigliano-Rossano | Coronavirus: muore in ospedale una paziente del medico infetto