S’era recata la notte scorsa al Pronto soccorso con patologie sospette riconducibili ad una bronco-polmonite. Fino alle 19 si trovava in isolamento nel presidio ospedaliero “Nicola Giannettasio” dell’ospedale spoke di Corigliano-Rossano, ma in serata è stato disposto il suo trasferimento nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale hub dell’Annunziata, a Cosenza.

Il test del tampone effettuato sulla consigliera comunale col sospetto d’avere contratto il Covid-19 ha dato esito positivo.

 

 

La conferma del nuovo caso - il settimo in città - giunge dal direttore del Pronto soccorso Natale Straface. La paziente dalla scorsa notte era stata ricoverata in isolamento nel presidio ospedaliero rossanese. La diagnosi a seguito degli esami aveva rivelato la bronco-polmonite. Poi il tampone. In serata, dunque, l’esito di positività al Coronavirus.

 

LEGGI ANCHE

Corigliano-Rossano | Covid-19: consigliere comunale in isolamento, attende il tampone