Nuovo episodio criminale d’incendio doloso d’autovetture a Corigliano-Rossano. È accaduto durante la nottata tra sabato e ieri, nel cuore della popolosa frazione coriglianese dello Scalo. Siamo lungo la Via Ada Negri che si congiunge a Via Fontanelle, esattamente in una delle traverse appena dopo la rotonda stradale di Largo Grazia Deledda. L’autovettura presa di mira dai “signori del fuoco” è una Volkswagen Golf

appartenente al 35enne Massimo Maglio, del luogo e residente proprio in una di quelle case che insistono in quella piccola stradina. Di fianco all’auto di Maglio v’era pure un furgone Iveco, andato anch’esso danneggiato. La Golf è però andata in cenere, completamente carbonizzata dopo essere stata cosparsa di liquido infiammabile.

 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del locale distaccamento cui è toccata l’opera di spegnimento del vasto incendio che s’è sviluppato dalla carrozzeria dell’auto data alle fiamme, e i carabinieri della Sezione operativa radiomobile della locale Compagnia. Ai detective dell’Arma toccherà adesso di decifrare il movente dell’ennesimo incendio doloso d’auto occorso in città. Un fenomeno costante che a brevi intervalli torna in cronacaL’ultimo episodio del genere risale allo scorso 13 novembre, un mese fa. 


LEGGI ANCHE

Corigliano-Rossano | A fuoco nella notte l’auto d’un 42enne incensurato