Diciottenne in manette per droga. È successo nella tarda serata di ieri a Corigliano-Rossano. Il giovanissimo è stato colto in flagranza di detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio da parte dei poliziotti in forza al Commissariato cittadino.

Si tratta di Alex Bernaudo di anni 18, appunto, notato dai poliziotti in una piazzetta alle spalle della sua stessa abitazione in Via Madonna della Catena allo Scalo coriglianese, il quale, seduto su una panchina, dopo circa mezz’ora veniva raggiunto da due ragazzi i quali dopo avere scambiato con lui un involucro e del denaro s’allontanavano velocemente facendo perdere le loro tracce. Il giovanottino veniva bloccato e sottoposto a perquisizione personale.

 

E in una tasca del suo giubbotto venivano rinvenuti, occultati in un pacchetto di sigarette, 70 grammi d’hashish e del denaro in banconote di piccolo taglio. Ammanettato, il magistrato di turno in Procura a Castrovillari ne ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del processo.