Ben 419 cittadini del popoloso rione Madonna della Catena della grande frazione dello Scalo coriglianese, e non solo, lo scorso 22 luglio avevano protocollato in Municipio una loro petizione indirizzata al sindaco di Corigliano-Rossano Flavio Stasi, finalizzata ad ottenere l’installazione d’una piccola “rotonda” per regolare il traffico veicolare all’incrocio tra Via Pugliesi, Via dei Martiri, Via Cannata e Via delle Medaglie d’Oro. Un quadrivio molto trafficato e pericoloso, anche in considerazione della presenza d’un frequentatissimo plesso di scuole elementari lungo la Via Cannata, il cui accesso comporta quotidianamente un notevole incremento nel flusso del traffico.

Nelle ore d’ingresso e d’uscita dalla scuola si determinano, infatti, ingorghi e intasamenti che si riversano persino su Via Nazionale, la principale arteria stradale dello Scalo coriglianese. Lungo Via Cannata insiste pure il traffico di mezzi pesanti da e verso una vicina cava d’inerti, ma ad ogni modo quell’incrocio è molto trafficato a qualsiasi ora per l’alta residenzialità del quartiere.

 

 

I 419 firmatari della petizione popolare hanno allegato una cartina dell’area interessata, illustrando al sindaco Stasi i sensi di marcia indicati dall’attuale segnaletica stradale, con tutte le difficoltà che essi comportano per un celere deflusso del traffico veicolare soprattutto negli orari indicati come “molto critici”. In alternativa alla piccola “rotonda”, fanno presente che potrebbe essere anche sufficiente l’installazione di pochi “new jersey” prefabbricati o in plastica, che non comportano un costo elevato per il Comune. A distanza d’oltre tre mesi dal deposito della petizione in Municipio, oggi sollecitano il sindaco a provvedere per una rapida soluzione di tale problematica urbana.