Per il dirigente del Settore finanziario è stato già pubblicato il bando di mobilità. Approvata la delibera per lo staff del sindaco Stasi e della sua giunta: arriva il dottor Alfonso Arcovio

 

 

Due esperti in progettazione europea, otto agenti di polizia municipale, sei istruttori non direttivi (due per l’area tecnica, due per quella finanziaria, due per quella amministrativa) da assumere mediante concorso pubblico nel Comune di Corigliano-Rossano. Ma il primo concorso, già bandito ed il cui avviso pubblico è già sul sito istituzionale dell’ente, riguarda l’assunzione del nuovo dirigente del Settore finanziario attualmente diretto ad interim dal segretario generale Paolo Lo Moro. Si tratta d’un concorso per mobilità volontaria, rivolto a dirigenti di settore finanziario dipendenti da altre amministrazioni pubbliche

che sicuramente verrà espletato in tempi brevi dopo avere acquisito le domande e i necessari nulla osta previsti, considerata l’impellente esigenza del Comune di Corigliano-Rossano di coprire quell’importante, vitale, postazione amministrativa. Ma il Comune avvia pure il “riciclo” delle proprie maestranze, innalzando a 32 ore l’orario dei dipendenti part-time. Sono le novità più rilevanti contenute nella delibera che modifica la Programmazione triennale del fabbisogno di personale dipendente per il triennio 2019-2021, annualità 2019, con rideterminazione della dotazione organica, approvata nei giorni scorsi dalla giunta del sindaco Flavio Stasi.

 

Il sindaco Flavio Stasi

 

Il primo cittadino rimarca con soddisfazione tali novità: «Quanto contenuto nella delibera rappresenta l’esito d’un confronto con le rappresentanze sindacali coinvolte prima di discutere e confezionare in Giunta il piano di rimodulazione del personale, destinato non soltanto a rafforzare la capacità della nuova macchina comunale di presa in carico, di risposta e d’erogazione di servizi al cittadino in modo più efficace ed efficiente, ma anche a riposizionare la capacità progettuale degli uffici rispetto alle grandi opportunità dei finanziamenti comunitari, diretti ed indiretti; mi riferisco alla previsione, anch’essa tra gl’impegni assunti con la città, di figure specializzate di euro-progettisti attraverso i quali dotare il Comune di risorse umane e strumenti più efficaci nell’intercettare le ingenti risorse finanziarie messe a disposizione su scala nazionale ed europea, risorse strategiche per lo sviluppo futuro di Corigliano-Rossano e che non possiamo permetterci di non cogliere»

 

Il dottor Alfonso Arcovio in attesa della nomina a segretario del sindaco 

 

E nella giornata di ieri la giunta comunale ha approvato pure la delibera per la costituzione dell’ufficio di staff del sindaco e della giunta con funzioni di supporto agli organi di direzione politica del Comune, che per legge è connesso alla durata del mandato del sindaco e che ora attende il decreto di nomina fiduciaria da parte dello stesso primo cittadino. A ricoprire tale incarico dovrebbe essere destinato il dottor Alfonso Arcovio, candidato non eletto alle prime elezioni comunali di Corigliano-Rossano e da tempo strettissimo collaboratore di Flavio Stasi. La nomina di Arcovio potrebbe arrivare da qui alle prossime ore.