Controlli “mirati” e blitz della polizia di Stato durante il pomeriggio di ieri tra la popolosa frazione marina di Schiavonea e lo scalo rossanese di Corigliano Rossano. Diverse le perquisizioni personali e domiciliari, a seguito delle quali sono finite in manette tre persone, mentre una quarta è stata denunciata a piede libero in Procura a Castrovillari. Tutte per il medesimo reato: detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio.

Si tratta di A.P., di 54 anni (non sono satate fornite le generalità complete), residente a Schiavonea e con precedenti specifici, perquisito a casa col cane della Squadra cinofili che ha fiutato, occultati all’interno del tubo di cartone d’un rotolo di carta Scottex appeso alla parete della cucina, alcuni involucri termosaldati contenenti cocaina e marjuana, mentre in un’altra stanza dello stesso appartamento sono stati trovati un bilancino di precisione e delle banconote di piccolo taglio verosimilmente provento dell’attività di spaccio. L’uomo è stato arrestato ed assegnato ai domiciliari su disposizione del magistrato di turno in Procura a Castrovillari in attesa del processo per direttissima nei suoi confronti.

 

Allo Scalo di Rossano, all’interno d’un circolo, nel corso d’una perquisizione estesa anche ad altri locali nella disponibilità del titolare, A. F., di 46 anni, sono spuntate diverse dosi di cocaina per un totale di circa 140 grammi, e qualche grammo di marjuana. A.F. è stato tratto in arresto e tradotto in carcere a Castrovillari su disposizione del magistrato della Procura.

 

Due persone a bordo di un’autovettura, invece, B.F. ed M.A., entrambi 25enni rossanesi e già noti per i loro precedenti, sono stati trovati in possesso d’alcune dosi di cocaina. I due hanno pure anche opposto resistenza ai poliziotti per impedire loro di portare a termine il controllo. E così B.F. è stato arrestato  per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio, mentre M.A. s’è buscato soltanto la denuncia a piede libero.

 

Nel complesso i poliziotti hanno controllato 112 persone, effettuato 18 perquisizioni, eseguiti 12 posti di controllo, controllati 62 veicoli e sequestrati oltre 150 grammi di droga per un valore presunto di oltre 10 mila euro.