Un uomo è stato rinvenuto cadavere, nel primo pomeriggio di oggi, nei pressi d’una casa di campagna dove lo stesso viveva a Corigliano Rossano. Si tratta d’un suicidio. L’uomo è stato infatti trovato impiccato, con le modalità tipiche di quanti purtroppo hanno compiuto lo stesso insano gesto per farla finita.

Antonio Corrado aveva 68 anni, era sposato ed aveva figli, ma da tempo soffriva per un forte stato di depressione, la causa che l’ha portato al gesto estremo. Il fatto è accaduto in contrada Torre Voluta, nelle campagne coriglianesi alle spalle del centro commerciale “I Portali”.

 

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale Compagnia, il medico legale incaricato di constatarne e certificarne il decesso, il magistrato di turno in Procura a Castrovillari.