S’è tenuta stamane in Tribunale a Castrovillari l’udienza di convalida dell’arresto di Cosimo Francesco Marinaro, 24enne coriglianese indagato per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio. Il giovane era stato fatto oggetto d’una perquisizione personale e domiciliare il 5 luglio scorso da parte dei poliziotti del Commissariato di Corigliano Rossano con l’ausilio d’unità cinofile.

Era stato trovato in possesso di 4 grammi e mezzo d’hashish già confezionati e pronti per la vendita. Ma all’udienza odierna, il giudice per le indagini preliminari ha accolto appieno la tesi difensiva sostenuta dal difensore del 24enne, l’avvocato Francesco Sammarro, non convalidando l’arresto.