Stampa
Categoria: Notizie
Visite: 3770

Il 41enne pregiudicato Cosimo Damiano Aiello “pizzicato” dai carabinieri

 

Assegnato agli arresti domiciliari, di domenica s’autoconcedeva d’andare a fare shopping nel centro commerciale “I Portali”. Ma la sua presenza non è passata per nulla inosservata ai carabinieri della Stazione di Corigliano Scalo, che erano in servizio di perlustrazione proprio nel piazzale del centro lungo il tratto della Strada statale 106 jonica che attraversa la città di Corigliano Rossano.

I militi dell’Arma l’hanno infatti notato mentre scendeva dalla propria auto per guadagnare l’ingresso del centro commerciale fino a dirigersi in un noto negozio d’elettrodomestici, dove chiedeva ai dipendenti delle informazioni per l’acquisto d’uno smartphone. Alla vista dei militari e alla loro richiesta di “spiegazioni”, l’uomo, esternava tutto il proprio stupore per una tale tempestività dei carabinieri ed adduceva scuse del tutto prive di fondamento. Per tale motivo accompagnato in caserma, dove venivano effettuati i controlli di rito per accertare che l’uomo non avesse permessi da parte dell’autorità giudiziaria per recarsi presso il centro commerciale. Così, d’intesa col magistrato di turno presso la Procura di Castrovillari, il 41enne coriglianese Damiano Cosimo Aiello veniva tratto in arresto con l’accusa d’evasione ed assegnato nuovamente agli arresti domiciliari in attesa del processo.

 

Il fine settimana scorso è stato caratterizzato pure da mirati controlli da parte degli stessi carabinieri della Compagnia coriglianese diretta dal capitano Cesare Calascibetta presso le case popolari del centro storico in Via Lao, al fine di controllare autovetture e ciclomotori ivi parcheggiati, nonché d’effettuare perquisizioni ad hoc per il rinvenimento di sostanze stupefacenti. I risultati, positivi, palesano 13 contravvenzioni al Codice della strada, 9 sequestri amministrativi di motocicli ed autovetture per mancata copertura assicurativa e guida senza patente e 3 soggetti denunciati alla Prefettura di Cosenza per uso personale di sostanze stupefacenti.