Un pericoloso stalker. Già condannato, ma recidivo. E il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari, su richiesta della Procura, ha emesso nei suoi confronti una nuova ordinanza di custodia cautelare, assegnandolo agli arresti domiciliari.

Si tratta di G.C., 45 anni, coriglianese e residente nella frazione marina di Schiavonea a Corigliano-Rossano.

Ad arrestarlo, lunedì pomeriggio, sono stati i poliziotti del Commissariato cittadino diretto dal vicequestore aggiunto Cataldo Pignataro. Le nuove indagini sullo stalker coriglianese sono state condotte dai detective della Squadra di polizia giudiziaria guidata dall’ispettore Stefano Laurenzano.

Il Tribunale di Castrovillari

L’arrestato, già destinatario in passato d’una misura di divieto d’avvicinamento nei confronti di una ragazza vittima delle sue persecuzioni, recentemente era stato condannato per avere stalkerizzato una sua presunta ex fidanzata.

E proprio quest’ultima sarebbe stata nuovamente vessata, unitamente ai suoi suoi familiari, attraverso sue continue minacce mediante biglietti, pedinamenti ed appostamenti. redazione@altrepagine.it