Con quello di questa notte sale a 57 il numero degli automezzi incendiati a Corigliano-Rossano nell’anno 2021 oramai arrivato al culmine.

Gli ultimi episodi risalivano alle nottate dell’11 e del 12 dicembre scorsi, nella frazione marina di Schiavonea e allo Scalo coriglianese.

E stanotte il teatro del cinquantasettesimo caso “tanto per cambiare” è stata nuovamente la marina di Schiavonea nell’area urbana coriglianese. Qui, verso le 3, in Via degli Aranci (strada che non è affatto nuova a episodi del genere anche recenti), ignoti hanno dato alle fiamme un furgone. E l’obiettivo della missione di fuoco è andato completamente distrutto.

Un altro furgone ch’era parcheggiato vicino è stato invece “salvato” grazie all’intervento dei vigili del fuoco del Distaccamento cittadino.

I pompieri sono riusciti a “salvare” dalla furia del fuoco pure il magazzino antistante l’angolo in cui era parcheggiato il furgone preso di mira dagl’incendiari, e una famiglia che dormiva al primo piano dello stesso stabile colta nel sonno da una coltre di fumo addensatasi in casa.

Sul posto sono intervenuti pure i carabinieri in forza alla Sezione operativa radiomobile del Reparto territoriale, che hanno avviato le indagini sull’ennesimo caso criminale del genere. redazione@altrepagine.it