Blitz antidroga nell’antivigilia di Natale a Corigliano-Rossano. In azione i poliziotti del Commissariato cittadino diretto dal vicequestore aggiunto Cataldo Pignataro.

I detective della Squadra di polizia giudiziaria guidata dall’ispettore Stefano Laurenzano, nei giorni scorsi avevano ricevuto delle segnalazioni su alcuni strani movimenti di giovani nei pressi d’un immobile situato in una strada centralissima dell’area urbana rossanese.

E ieri sera hanno effettuato una perquisizione domiciliare “mirata”, nei confronti d’un sospettato spacciatore di droga. Sospetti che si sono rivelati fondati e forieri di risultati.

Dalla casa, infatti, nascosto in un cassetto di scrivania, sono saltati fuori due involucri contenenti complessivamente un grammo di marijuana, un terzo involucro che ne conteneva 11 e un bilancino di precisione.

Nascosto invece in un armadio, gl’investigatori hanno trovato un panetto d’hashish di 55 grammi.

La roba sequestrata nel blitz

Il sospettato è stato così dichiarato in arresto con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio. Si tratta d’un 37enne del luogo.

Il Tribunale di Castrovillari

Ammanettato e condotto in Commissariato per le formalità dell’arresto, da lì i poliziotti hanno informato il magistrato di turno in Procura a Castrovillari, che ne ha disposto la remissione in libertà in attesa che venga fissato nei suoi confronti il processo per direttissima in Tribunale. redazione@altrepagine.it