Nel pomeriggio di ieri è finito in manette il 45enne Gianfranco Pizzo

Un nuovo blitz antidroga è stato messo a segno ieri pomeriggio dai poliziotti del Commissariato di Corigliano-Rossano diretto dal vicequestore Cataldo Pignataro.

Questa volta, gl’investigatori della squadra giudiziaria guidata dall’ispettore Stefano Laurenzano, sono entrati in azione nell’area urbana coriglianese.

E qui hanno fatto irruzione nell’abitazione d’un sospettato spacciatore di droga, ubicata nella popolosa frazione Scalo.

Perquisita la casa, sono saltati fuori 6 involucri contenenti oltre tre etti di marijuana, un panetto d’hashish di quasi un etto e un bilancino di precisione perfettamente funzionante.

La droga sequestrata in casa dello spacciatore

Perciò, per il 45enne del luogo Gianfranco Pizzo sono scattate le manette ai polsi per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio.

Il Commissariato di polizia cittadino

Condotto in Commissariato per le formalità di rito ed informato il magistrato di turno in Procura a Castrovillari, questi l’ha assegnato agli arresti domiciliari in attesa della sua comparsa in Tribunale per la celebrazione del processo per direttissima nei suoi confronti. redazione@altrepagine.it