Blitz antidroga “mirato” dei carabinieri della Compagnia di Cassano Jonio in casa del 33enne del luogo Giuseppe Rizzo, volto già noto negli ambienti investigativi.

Il giovane aveva in casa quasi un chilo di droga, tra marijuana ed hashish. Rizzo è perciò finito in manette con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio.

Gli uomini del capitano Michele Ornelli nel corso della perquisizione nella sua abitazione hanno trovato 213 grammi d’hashish in panetti e quasi 700 grammi di marijuana all’interno d’una busta di plastica sigillata.

Droga sequestrata e sequestrato pure denaro contante per più di mille euro ritenuto provento dell’attività di spaccio, oltre a un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento dello stupefacente, e, addirittura, un caricatore per pistola con 6 cartucce all’interno. redazione@altrepagine.it