Ancora fuoco, di notte, a Corigliano-Rossano. Stanotte a bruciare nel cuore del centro storico coriglianese è toccato addirittura a un appartamento ubicato in un palazzo antico di Via Garopoli, a pochi passi dalla sede municipale di Palazzo Bianchi.

La casa era abitata da un cittadino di nazionalità straniera, il quale, una volta accortosi delle fiamme, se l’è subito data a gambe, spaventato.

Alle 2,30 è scattato l’allarme. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. Le operazioni di spegnimento e di messa in sicurezza dello stabile e di tutta la zona circostante è durato alcune ore. Completamente carbonizzati gli arredi e gl’interni dell’appartamento da cui ha avuto origine l’incendio, ma per fortuna non si sono registrati altri danni all’esterno. Adesso s’indaga sul rogo: è doloso.

Frattanto, durante la notte tra giovedì e venerdì scorsi, sempre nel centro storico coriglianese sono andate a fuoco altre due autovetture: ennesimi incendi senza alcun dubbio dolosi. Il bilancio numerico delle auto incendiate dall’inizio di quest’anno a Corigliano-Rossano continua drammaticamente a salire: adesso sono 45. redazione@altrepagine.it