Un blitz antidroga “mirato”. I carabinieri avevano infatti il sospetto – poi rivelatosi fondato – che quel 20enne incensurato, che trascorre lunghi periodi in Germania, spacciasse droga.

Perciò, i militari dell’Arma hanno fatto irruzione nella sua abitazione di Schiavonea, a Corigliano-Rossano.

Effettuata la perquisizione, dalla camera da letto è spuntato un etto di marijuana, subito sequestrato. Informato dei fatti il magistrato di turno in Procura a Castrovillari, per il 20enne è scattato l’arresto con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio. redazione@altrepagine.it