Nuovo blitz antidroga a Corigliano-Rossano da parte dei poliziotti in forza al Commissariato cittadino diretto dal vicequestore Cataldo Pignataro. È andato a segno nel tardo pomeriggio di ieri

quando i detective della squadra giudiziaria guidata dall’ispettore Stefano Laurenzano sono entrati in azione sul lungomare di contrada Pirro Malena, dopo aver appostato la persona sospettata di spacciare droga.

L’hanno fermata dopo averla notata a bordo della propria autovettura che arrestava la marcia proprio per consegnare un involucro a due giovani. Clienti e spacciatore sono stati simultaneamente perquisiti: i primi avevano l’involucro con all’interno 8 grammi di marijuana, il secondo deteneva ancora sostanza dello stesso tipo e 600 euro in banconote di piccolo taglio ritenuti provento della stessa attività di spaccio.

I poliziotti hanno poi perquisito pure la vicina abitazione dello spacciatore, residente nella stessa contrada marina. E qui la sorpresa: dalla casa sono infatti saltati fuori oltre 24 mila euro in contanti, somma di cui l’interessato non ha saputo dare alcuna spiegazione agl’investigatori.

Dichiarato in arresto, il 41enne S.R. è stato ammanettato e condotto in Commissariato. Da qui gli agenti hanno avvisato il magistrato di turno in Procura a Castrovillari, e questi ha assegnato lo spacciatore agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida in Tribunale. redazione@altrepagine.it