di Fabio Buonofiglio

Non c’è che dire. Le notizie che a partire da lunedì scorso hanno tenuto banco per un’intera settimana a Corigliano-Rossano, sono state quelle relative al terremoto giudiziario che ha investito il Comune e il comando rossanese della polizia municipale. Taluni non le hanno mandate giù, oppure non riescono ancora a digerirle.

 

Chi? Accoliti e galoppini – progressivamente sempre meno, in verità – dell’amministrazione comunale del sindaco Flavio Stasi, il moralista da palco coi moralisti sotto il palco.

Lui il “giustiziere” della “malapolitica”, loro i giustizialisti dell’ancien régime politico destituito dalla “rivoluzione del 9 giugno 2019”, parafrasando una delle tante corbellerie contenute in qualche comica pagina Facebook di propaganda al nuovo, di regime.

 

Ed è proprio su questa scia che qualche personaggetto d’avanspettacolo rossanese ha avvertito l’esigenza desprimere pubblicamente solidarietà e vicinanza a qualche indagato eccellente che sarebbe stato fatto oggetto di gravi offese e vigliacche congetture.

 

Quali esse siano state da parte dei magistrati della Procura di Castrovillari (luogo un tempo assai frequentato dal “giustiziere”… inconcludente) a noi che ci occupiamo di cronaca francamente è sfuggito. 

 

Indignati e stizziti per le rozze aggressioni personali apparse sulla stampa e sui social da parte di soggetti senza scrupoli tesi a screditare non solo l’indagato eccellente, ma pure l’amministrazione comunale. E questo è il punto.

 

Mistificatori e mestatori: è del tutto evidente come negli ambienti stasiani sia stato avvertito eccome quel movimento tellurico che certo non rende onore a Corigliano-Rossano proprio oggi ch’è amministrata dai “puri” e “giusti” coi pochi battimani di qualche tirapiede loro rimasto. Che ovviamente non manca di tirar fuori le proprie certezze complottiste!

 

Agl’indagati, eccellenti e meno, noialtri auguriamo di poter riuscire a dimostrare la correttezza del loro operato amministrativo, oggi gravemente messo in dubbio da parte della magistratura.

Con buona pace di chi, con estrema disinvoltura, da giustizialista al mattino è diventato garantista il pomeriggio, essendo già da un pezzo passato da “falce e martello” a “lingua e deretano”…

direttore@altrepagine.it

 

LEGGI ANCHE

Corigliano-Rossano | Terremoto giudiziario sui vigili rossanesi: altri 6 indagati

 

Corigliano-Rossano: questo signore può continuare a dirigere i vigili e tant’altro?

 

Corigliano-Rossano | Bufera giudiziaria sui vertici dei vigili urbani: in 3 indagati dalla Procura

 

 

 

Di admin