Un 30enne residente a Trebisacce è stato arrestato con l’accusa d’aver diffuso materiale pedopornografico sui social network.

 

In particolare, avrebbe inviato ad alcuni suoi contatti di Telegram e d’altri canali social, alcuni video dal contenuto pornografico mentre era con la propria ex fidanzata, all’epoca dei fatti minorenne.

 

La ragazza è diventata maggiorenne da poco. Le indagini, coordinate dalla Procura di Catanzaro, sono state condotte dalla polizia postale a seguito della denuncia di un’amica della vittima formalizzata ai carabinieri di Roma. 

 

Nella tarda serata di ieri è stata perquisita l’abitazione del 30enne, al quale è stata notificata l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

redazione@altrepagine.it

 

Di admin