Ennesima notte di fuoco a Corigliano-Rossano. Sale a 26 adesso il numero degli automezzi dato alle fiamme da criminali incendiari.

 

Teatro dell’ultimo episodio, registratosi stanotte, la popolosa frazione marina di Schiavonea. Siamo in Via degli aranci.

 

Era da poco trascorsa l’una e mezza quando sono andate a fuoco due autovetture, una Renault Scenic ed una Volkswagen Passat. Erano parcheggiate a una decina di metri l’una dall’altra e rispettivamente di proprietà di due rumeni, padre e figlio, braccianti agricoli.

 

 

Sul posto i vigili del fuoco del Distaccamento cittadino e i carabinieri della Compagnia coriglianese. Si tratta naturalmente di due incendi dolosi.

 

I due mezzi dati al fuoco non hanno subito danni ingenti, anche grazie alla prontezza dei residenti accorsi con degli estintori. Il resto l’hanno fatto i pompieri.

 

Il resto ancora dovranno farlo i carabinieri, ma oramai c’è poca speranza che riescano a venire a capo d’un fenomeno che tra l’anno scorso e i primi quattro mesi e mezzo di quest’anno ha fatto registrare quasi un centinaio d’azioni incendiarie in lungo e in largo per la città.

redazione@altrepagine.it

 

LEGGI ANCHE

Corigliano-Rossano | Inferno di fuoco: stanotte un escavatore e due auto

 

 

Di admin