Non s’era fermato all’alt: i carabinieri sono riusciti a fermarlo dopo un rocambolesco inseguimento. Protagonista un 33enne coriglianese. È accaduto intorno alle 20 di venerdì scorso tra le centralissime Via Fontanelle e Via Nazionale, allo Scalo coriglianese.

 

Una pattuglia ha incrociato un’Alfa 147 che sfrecciava a velocità folle.

Inseguito dalle auto militari, il conducente del veicolo, anziché fermarsi, ha accelerato compiendo sorpassi azzardati, non rispettando la segnaletica stradale e rischiando diverse volte di causare incidenti con altre autovetture.

 

Giunto all’altezza della rotonda di Via Walt Disney, ha decelerato e lanciato dal finestrino un involucro che non è sfuggito ai detective.

Nel frattempo è arrivata un’altra pattuglia e finalmente il conducente – già noto ai carabinieri – è stato bloccato e immobilizzato. Così sono scattate le perquisizioni personale e veicolare.

 

L’involucro recuperato e sequestrato conteneva 5 grammi di marijuana. Nell’auto, inoltre, c’erano bottiglie d’alcolici aperte. Il giovane fermato è stato quindi sottoposto all’esame dell’etilometro, risultato negativo, ma s’è rifiutato di sottoporsi al test per l’uso di droga.

 

Denunciato a piede libero alla Procura di Castrovillari per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacente ai fini dello spaccio. Patente ritirata ed auto sequestrata. 

redazione@altrepagine.it

Di admin