I poliziotti in forza alla Squadra giudiziaria del Commissariato di Corigliano-Rossano hanno arrestato due persone, una nell’area urbana rossanese e l’altra nella popolosa frazione marina di Schiavonea, in esecuzione di provvedimenti restrittivi emessi dalla Procura di Castrovillari e dal Tribunale di sorveglianza di Milano.

 

Il primo provvedimento ha portato in carcere il 57enne pregiudicato rossanese Salvatore Auturiello, il quale nel 2017 era finito agli arresti domiciliari per estorsione.

A seguito della rideterminazione della pena detentiva decisa dal giudice dell’esecuzione del Tribunale di Castrovillari, Auturiello dovrà espiare la propria pena fino al 2026 nel carcere di Castrovillari.

 

 

Detenzione domiciliare, invece, nei confronti del 40enne pregiudicato di Schiavonea Gaspare Cafà, il quale su disposizione del Tribunale di sorveglianza milanese dovrà espiare la residua pena pari a due mesi a seguito d’una sentenza definitiva di condanna per il reato di molestie, commesso nel 2006.

redazione@altrepagine.it      

Di admin