Operazione della polizia: uno degli spacciatori è addirittura minorenne

 

 

Nuovo colpo agli spacciatori di droga coriglianesi di Corigliano-Rossano da parte dei poliziotti del Commissariato cittadino. Presi in quattro, in flagranza di reato e in concorso tra loro, nella serata di ieri, quattro persone, tra i quali addirittura un minorenne.

 

Si tratta di Antonio Gabriele di 41 anni, Fortunato Pisano di 28, Antonio Policastri di 31, e, appunto, del minore, appena 17enne. Due residenti alla frazione marina di Schiavonea, due allo Scalo coriglianese. Viaggiavano in coppia a bordo di due diverse auto, una seguita dall’altra, quando sono stati fermati dai poliziotti della squadra giudiziaria diretta dall’ispettore Stefano Laurenzano lungo la strada all’altezza di contrada San Nico.

 

 

Perquisiti, sono stati trovati in possesso di due involucri di cellophane – uno per auto – contenenti circa due chili di marijuana. Per tutti sono scattate le manette ai polsi, poi tradotti nelle carceri di Castrovillari e Catanzaro.

 

Stamane, in Tribunale a Castrovillari, il giudice per le indagini preliminari Marianna Ferrante ha convalidato gli arresti dei tre maggiorenni (difesi dagli avvocati Francesco Paolo Oranges, Giovanni Bruno e Riccardo Rosa), disponendone i domiciliari in attesa del processo per direttissima.

redazione@altrepagine.it

 

Di admin