Una segnalazione al 113 della polizia. Dall’altro capo del telefono, un commerciante cinese riferiva che all’esterno del proprio negozio, ubicato all’ingresso della popolosa frazione marina di Schiavonea, a Corigliano-Rossano, aveva fermato un giovane

 

cittadino extracomunitario come lui ma di nazionalità marocchina, dopo essersi avveduto del furto subito. Sul posto giungono subito gli agenti della squadra di polizia giudiziaria del Commissariato cittadino. I quali, perquisito il marocchino, gli hanno trovato in una tasca del giubbino lo stereo trafugato da uno scaffale del negozio.

 

Il commerciante cinese, adirato, nel raccontare ai poliziotti l’accaduto, ha riferito d’essersi trovato in difficoltà nel fermare il marocchino ladro dal momento che lo stesso aveva tentato d’allontanarsi impugnando delle forbici, di cui s’era disfatto prima dell’arrivo della volante della polizia. Informato del fatto il magistrato di turno in Procura a Castrovillari, Flavio Serracchiani, il marocchino, K.A., di 22 anni, è stato arrestato.

redazione@altrepagine.it 

Di admin