Una telefonata al 112 segnala un furto all’interno del supermercato “Maxi Contè” ubicato nell’area urbana rossanese di Corigliano-Rossano. I carabinieri della Compagnia rossanese giunti sul posto, raccolgono le prime informazioni: poco prima due soggetti a volto scoperto, dopo avere trafugato alcune bottiglie di superalcolici s’erano allontanati a bordo d’un autocarro.

 

Intercettato da una pattuglia lungo la Statale 106, in località Fossa, il veicolo segnalato coi due soggetti a bordo: fermati, controllati e trovati in possesso della refurtiva, oltre che d’altri generi alimentari, accessori ed abbigliamento del cui possesso non sono stati in grado di fornire spiegazioni. È accaduto nel tardo pomeriggio di ieri. Condotti in caserma, i militari dell’Arma hanno acclarato che la merce era stata trafugata da altri esercizi ubicarti nel centro commerciale “I Portali” e in altri supermercati sia dell’area coriglianese sia dell’area rossanese. Refurtiva per circa 1000 euro di valore commerciale.

 

 

Le attività investigative, condotte tramite testimonianze ed analisi delle registrazioni di vari impianti di videosorveglianza, hanno permesso d’assicurare alla giustizia A.N., di 52 anni, e P.M., di 55, entrambi volti già noti alle forze dell’ordine e provenienti da Cirò Marina. Informato dei fatti il magistrato di turno in Procura a Castrovillari, questi ne ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del processo. La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita agli aventi diritto.

redazione@altrepagine.it

 

Di admin