Blitz “mirato” da parte dei poliziotti del Commissariato di Corigliano-Rossano all’interno dell’abitazione d’un pregiudicato della città. Ad effettuare la preventivata attività di perquisizione sono stati gli uomini della squadra di polizia giudiziaria, durante la giornata di ieri.

 

Si tratta di F.C.A., 27 anni, un uomo originario di Taranto che da tempo è sottoposto alla misura degli arresti domiciliari nella popolosa frazione marina di Schiavonea per i reati d’associazione per delinquere finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti.

 

 

E nel corso della perquisizione i detective hanno rinvenuto nella sua casa 11 grammi di marijuana già suddivisa in dosi e quindi pronta per lo spaccio, un bilancino di precisione e varie banconote di piccolo taglio ritenute dagli stessi investigatori provento dell’attività di spaccio e quindi sequestrate assieme al resto. L’uomo è stato perciò dichiarato in arresto per detenzione di droga finalizzata allo spaccio. Ammanettato e condotto in Commissariato, una volta informato il magistrato di turno in Procura a Castrovillari questi ne ha poi disposto la riassegnazione al regime degli arresti domiciliari in attesa che venga fissato e celebrato il processo nei suoi confronti.

redazione@altrepagine.it   

Di admin