Il deputato di Corigliano-Rossano del Movimento 5 Stelle Francesco Sapia lo scorso 27 aprile ha presentato un’interrogazione parlamentare a risposta scritta rivolta al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese «per sapere – premesso che: il 22 aprile, come riportato nell’articolo “Intimidazione a Corigliano-Rossano, incendiata l’auto di un giornalista”, a firma del giornalista Arcangelo Badolati e pubblicato sul sito internet di “Gazzetta del Sud”, a Corigliano-Rossano (Cosenza) ignoti hanno incendiato l’auto del giornalista Fabio Buonofiglio, direttore del giornale online “Altre Pagine”; tale atto intimidatorio è stato ampiamente riportato dalla stampa regionale;

 

l’incendio ha coinvolto anche la vettura di una vicina di casa e per pura fortuna non ci sono stati danni alle persone; gli interessati hanno sporto denuncia e le indagini sono state delegate ai carabinieri; in Calabria Buonofiglio è molto conosciuto, ha scritto Badolati, per le sue “numerose inchieste sul malaffare e sulle cosche di ’ndrangheta operanti nell’area ionica della Calabria”, oltre che per aver “scritto in passato anche un libro che descriveva i legami tra alcuni ambienti politici della Sibaritide e la criminalità organizzata”; ampia solidarietà è stata data a Buonofiglio da esponenti di forze politiche, dai sindacati, dalla società civile e dalle istituzioni regionali; di recente, lo stesso Buonofiglio si è inoltre occupato di fatti di lupara bianca avvenuti nel territorio della Sibaritide, tra cui l’assassinio del boss Leonardo Portoraro, nell’ambito degli interessi mafiosi sugli appalti legati ai lavori per l’ammodernamento della Strada Statale 106 – : di quali informazioni disponga rispetto a quanto riassunto in premessa e quali iniziative di competenza intenda assumere per garantire la sicurezza e l’incolumità del giornalista Buonofiglio».

 

La ministra dell’Interno Luciana Lamorgese

 

Il direttore e la redazione di AltrePagine ringraziano vivamente per l’immediato interessamento istituzionale da parte del parlamentare concittadino Sapia in merito al grave accaduto dei giorni scorsi.

redazione@altrepagine.it 

 

LEGGI ANCHE

Intimidazione al giornale: stanotte ci hanno incendiato l’auto

 

Dopo la brutta nottata, eccoci di nuovo al lavoro. Grazie. A tantissimi

 

 

Di admin