Alla fine dello scorso mese di gennaio consumò un furto nel centro commerciale “I Portali”. Oggi il ladro è stato smascherato dai carabinieri della Stazione dello Scalo coriglioanese di Corigliano-Rossano. I fatti. Il 20 gennaio si presenta in caserma il responsabile dell’ipermercato per denunciare il furto d’uno smartphone nuovo dal reparto d’elettronica.

 

I carabinieri acquisiscono le immagini di video-sorveglianza interne. Il ladro, ripreso, si trovava in compagnia d’altre due persone. Consumato il furto, poco dopo il terzetto aveva pagato un tablet con una carta di credito. Risaliti all’intestataria della carta di credito utilizzata per pagare il tablet, attraverso una richiesta agli istituti bancari, risultava essere una ragazza coriglianese, poi sentita a sommarie informazioni testimoniali in caserma.

 

La sede della Compagnia coriglianese dei carabinieri

 

La donna, dichiaratasi estranea al furto, ha fornito elementi utili per risalire al ladro dello smartphone. Identificato in S.S.F., 47enne residente a Cassano Jonio, suocero della coriglianese. Il ladro qualche giorno dopo s’è presentato in caserma col suo avvocato di fiducia per ammettere d’avere commesso il furto e riconsegnare l’apparecchio telefonico sottratto che nel frattempo aveva utilizzato, pensando, evidentemente, di farla franca. L’uomo è stato denunciato a piede libero alla Procura di Castrovillari.

redazione@altrepagine.it

 

Di admin