Ieri è risultato positivo un paziente rossanese di “Villa Torano”

 

 

Ad oggi sono 33 i casi “attivi” di Covid-19 tra i residenti di Corigliano-Rossano. Un altro caso è andato infatti a sommarsi agli altri durante la serata di ieri. Si tratta d’uno dei pazienti dell’oramai famigerata “Villa Torano” di Torano Castello, dove nella residenza sanitaria assistita è scoppiato un tremendo focolaio di Coronavirus. Un uomo rossanese. Altri test a tampone effettuati negli ultimi giorni hanno dato esito negativo. Da quando è cominciata la pandemia, la grande città jonica ha fatto registrare 3 decessi e 5 guariti tra quanti avevano contratto il virus.

 

Questi i numeri del contagio a Corigliano-Rossano. Nel resto del comprensorio della Sibaritide, il Comune di Oriolo ha 27 casi “attivi”, Bocchigliero 19 (2 persone erano decedute), Francavilla Marittima 2 casi (1 persona era deceduta), Scala Coeli 3, Cassano Jonio 1 e Terranova da Sibari 2. A Cariati, infine, sono tutti guariti i 3 pazienti che avevano contratto il virus, due dei quali dimessi dal ricovero ospedaliero l’altro ieri. 

redazione@altrepagine.it  

 

Di admin