Primi cosi di positività al Covid-19 nei comuni di Cassano Jonio e Castrovillari. «Ho il dovere di informarvi, con profondo dispiacere, di avere appreso, da pochi minuti, che è stato accertato un caso positivo a Cassano centro». A darne notizia è il sindaco Gianni Papasso. Si tratta d’una donna, una commerciante 50enne, il cui caso è collegato ad un altro, un uomo d’origine cassanese ma residente nel confinante Comune di Corigliano-Rossano.

 

Nelle stesse ore pure il primo cittadino di Castrovillari, Domenico Lo Polito, ha annunciato la positività d’un proprio concittadino. Ma torniamo a Cassano. «La persona in questione», ha riferito il sindaco Papasso, «si trova presso la sua abitazione e non è, quindi, ricoverata. Ovviamente sono già in contatto con il responsabile locale dell’Azienda sanitaria provinciale, che ha già raccomandato alla persona interessata ed al suo nucleo familiare di rimanere a casa e di osservare scrupolosamente le direttive già impartite. Ho ricevuto in questo momento l’autorizzazione da parte dell’interessata e, pertanto, comunico ufficialmente che la persona risultata positiva al tampone per il Covid-19 è la signora Concetta Praino in Polillo di Cassano centro. La signora ed il suo nucleo familiare sono già in quarantena presso la loro abitazione. Di concerto con gli organi sanitari si stanno assumendo tutti i provvedimenti e le iniziative previsti dal protocollo. Vi invito alla massima razionalità e vi chiedo di non farci prendere dal panico. L’unica cosa che bisogna continuare a fare è rimanere in casa».

 

Il sindaco di Cassano Jonio, Gianni Papasso

 

Infine, insiste con l’appello alla calma Papasso: «Senza eccedere in allarmismi saranno assunte con assoluta responsabilità e fermezza tutte le iniziative che il protocollo al riguardo prevede»redazione@altrepagine.it

 

 

Di admin