Un decesso e circa 240 cittadini in quarantena obbligatoria

 

 

Altre 3 persone di Corigliano-Rossano sono risultate positive al Covid-19. Sale a 18, dunque, stasera, il numero complessivo dei contagiati dal Coronavirus, che oggi in città ha fatto registrare, purtroppo, anche il primo decesso, quello della signora Rosetta Mollo, di 65 anni, rossanese ed insegnante liceale d’educazione fisica in pensione. Circa 240 le persone che si trovano in stato di quarantena sanitaria obbligatoria per come disposto nei loro confronti dai responsabili del Dipartimento prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza. Questi i numeri di stasera.

«Credo sia importante stringerci simbolicamente intorno alla sua famiglia, vorrei ci stringessimo insieme come comunità, ricordandoci reciprocamente che non è il momento di perdersi d’animo, di scoraggiarsi, ma è il momento di continuare a lottare, anche per la nostra concittadina». È quanto ha scritto in serata il sindaco della città Flavio Stasi (foto in alto), nel suo consueto “appuntamento” con la popolazione sul social network di Facebook.

 

 

Ed è stato lo stesso primo cittadino a dare la notizia dei tre nuovi casi di positività: «Abbiamo tre nostri concittadini risultati positivi: due sono strettamente legati ai casi precedenti che quindi erano e restano già sotto osservazione a casa, ed uno dei concittadini già ricoverati di cui vi ho parlato ieri. A loro ed a tutti i nostri concittadini risultati positivi vanno gli auguri di tutta la città. Così come vi sto scrivendo da giorni, sono nuovi casi che ci dobbiamo aspettare e che sono previsti, che non ci devono far spaventare ma che ci devono però far tenere la massima attenzione, senza tentennamenti».

 

LEGGI ANCHE

Corigliano-Rossano | Coronavirus: primo decesso in città

 

Corigliano-Rossano | Coronavirus: 15 positivi, più di 230 in quarantena obbligatoria 

 

 

 

 

 

Di admin