Poliziotti del Commissariato cittadino con le loro unità cinofile in azione durante la serata di ieri a Corigliano-Rossano, al fine di prevenire e reprimere il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nelle principali piazze d’aggregazione giovanile allo Scalo coriglianese.

Gli agenti della Squadra di polizia giudiziaria diretta dall’ispettore Stefano Laurenzano, coi colleghi del Reparto prevenzione crimine della Questura di Cosenza e l’ausilio delle unità cinofile di stanza a Vibo Valentia hanno tratto in arresto il 39enne pluripregiudicato coriglianese Antonio Sammarro per detenzione di sostanze stupefacenti finalizzata allo spaccio. Gl’investigatori hanno perquisito l’abitazione di Sammarro, dove, all’interno d’un armadio, hanno rinvenuto degli ovuli contenti circa 7 grammi di cocaina. Il presunto spacciatore è ora agli arresti domiciliari su disposizione del magistrato di turno alla Procura di Castrovillari.

 

I controlli antidroga sono continuati all’interno d’una villetta dello stesso Scalo coriglianese, dove i poliziotti hanno rinvenuto, in una busta di plastica ben nascosta nella vegetazione, 30 grammi d’hashish ed alcuni grammi di marijuana più un bilancino di precisione.

 

Di admin