I carabinieri della Compagnia coriglianese ieri notte hanno arrestato, a Corigliano-Rossano, un 30enne, e denunciato un 16enne, per detenzione di sostanza stupefacente, dopo averli trovati con quasi 300 grammi di marijuana nascosti in macchina. Ad operare sono stati i militari in forza alla Sezione operativa radiomobile. Tutto è accaduto nella popolosa frazione di Cantinella.

Dove un grande Suv, coi vetri tutti oscurati, ha fatto una repentina sosta alla vista della pattuglia. Tale comportamento ha insospettito i carabinieri, che si sono accostati al veicolo e hanno chiesto al guidatore ed al passeggero i documenti. Identificati ed accertato che provenivano dalla locride, i detective hanno domandato loro il motivo della sosta e della trasferta a Corigliano-Rossano. “Indecisi”, i fermati hanno fornito versioni discordanti.

Perquisita la vettura, sotto la tappezzeria del portabagagli, in uno scompartimento dove sono raccolti i cavi dell’impianto elettrico del mezzo, è spuntata una grande busta di cellophane trasparente con all’interno la marijuana. Quasi tre etti, immediatamente sequestrati. Per il 30enne D.B., si sono aperti i cancelli del carcere di Castrovillari su disposizione del magistrato di turno in Procura, mentre per il minorenne, incensurato, è scattata la denuncia a piede libero.

 

 

 

Di admin